Scheletri , Stephen King

TITOLO: Scheletri

AUTORE: Stephen King

ANNO: 1985

PAGINE: 453

VERSIONE: Ebook

RACCONTI:

  • LA NEBBIA

TRAMA: Una strana e densa nebbia copre una cittadina del Maine, e con lei arrivano anche delle strane specie di creature che attaccano violentemente chiunque si avventuri all’aperto. 

Racconto da leggere, film da vedere!

  • TIGRI!

TRAMA: Un giovane ragazzo, Charles mentre si trova al bagno si trova di fronte una tigre feroce…

  • LA SCIMMIA

TRAMA: Una scimmia giocattolo dai macabri poteri!

Grazie (o per colpa) di King, dopo il pagliaccio, anche una normalissima scimmia giocattolo con i piatti in mano, è diventata icona del terrore. Rendiamo grazie a King.

  • CAINO SCATENATO

TRAMA: Un adolescente, un giorno come tanti altri, si apposta alla finestra del suo dormitorio e inizia a colpire persone innocenti usando una magnum di noce secolare del padre .

  • LA SCORCIATOIA DELLA SIGNORA TODD

TRAMA: Un uomo chiamato Homer ci racconta la storia di come Mrs Todd sia “impazzita” per una scorciatoia.

  • IL VIAGGIO

TRAMA: Mentre una famiglia si prepara ad essere spedita su Marte con il teletrasporto, il padre racconta ai figli dell’unico umano conosciuto che abbia viaggiato sveglio, visto che si sopravvivere al viaggio solo se incoscienti.

  • MARCIA NUZIALE

TRAMA: Un classico racconto in stile Il Padrino

  • ODE DEL PARANOIDE

TRAMA: La poesia è una forma narrativa in prima persona del diario di un paranoico schizofrenico.

  • LA ZATTERA

TRAMA: Quattro studenti universitari, due ragazzi e due ragazze, vanno a nuotare su di un lago in Pennsylvania in autunno, quando le spiagge sono deserte. Dopo aver nuotato fino ad una zattera, un liquido misterioso simile ad olio appare nell’acqua sotto di loro, e li elimina uno alla volta in maniera orribile, bloccando i rimanenti senza mezzi per fuggire.

  • IL WORD PROCESSOR DEGLI DEI

TRAMA: Un uomo di mezza età stanco della moglie, con un figlio problematico ed una vita altrettanto vuota, riceve in regalo un word processor fatto in casa. Scoprirà che con questo può scrivere cose che diventano reali e perfino cancellarle…

  • L’UOMO CHE NON VOLEVA STRINGERE LA MANO

TRAMA: Un uomo racconta la storia della sua famiglia e di come incontrò un uomo che si rifiutava di toccare chiunque altro. Perché?

  • SABBIATURE

TRAMA: Una navicella spaziale, che trasporta tre uomini, precipita su di un mondo desolato dove non esiste acqua… solo sabbia.

  • L’IMMAGINE DELLA FALCIATRICE

TRAMA: Uno strano specchio deve essere spostato in solaio e due uomini vengono mandati a controllarne le condizioni. Guardando al suo interno, si può vedere l’immagine della falciatrice. Subito dopo si sparisce… Ma come e verso dove?

  • NONA

TRAMA: Un ragazzo conosce Nona mentre fa l’autostop, viene sedotto e costretto ad uccidere le persone che hanno la sfortuna di incontrarli. Alla fine viene catturato e si accorge che purtroppo è l’unico che abbia mai visto Nona.

  • PER OWEN

TRAMA: Una poesia dedicata presumibilmente al figlio.

  • L’ARTE DI SOPRAVVIVERE

TRAMA: È il diario scritto da un medico a cui hanno ritirato la licenza e che, mentre tenta di contrabbandare eroina via nave, naufraga su una piccola isola con poche provviste e zero cibo.

  • IL CAMION DELLO ZIO OTTO

TRAMA: Un vecchio uomo ricco crede che un camion posto fuori dalla sua casa stia andando a prenderlo e tutti credono che sia pazzo.

  • CONSEGNE MATTUTINE-LATTAIO NR 1

TRAMA: Parla di un lattaio, Spike Milligan, che lascia diverse “sorprese” nelle bottiglie di latte dei suoi consumatori, come liquidi velenosi, gas letali e ragni velenosi.

  • QUATTRORUOTE: LA STORIA DEI BENI LAVANDERINI-LATTAIO NR 2

TRAMA:  Due uomini vengono entrambi uccisi in un incidente automobilistico che coinvolge il lattaio della storia precedente.

  • LA NONNA

TRAMA: Un ragazzo di nome George è impaurito per essere tutto solo a casa in una notte tempestosa, insieme alla nonna costretta a letto che anni prima aveva ottenuto poteri magici leggendo antichi libri.

  • LA BALLATA DELLA PALLOTTOLA FLESSIBILE

TRAMA: Questa storia è scritta dalla prospettiva di un editore che ripensa ad un passato incontro con uno scrittore pazzo, e di come la pazzia dell’autore lo abbia contagiato.

  • IL BRACCIO

TRAMA: Una donna anziana non ha mai lasciato l’isola su cui vive da sempre… e la lascerà solo dopo la morte.

Raccolta di racconti carina, ma forse non la migliore. Non tutti i racconti ti tengono attaccato alle pagine, ma nel mezzo si possono trovare delle perle, come la Scimmia, diventata icona del terrore o La Nebbia, diventato un discreto film, The Mist, con un finale meglio di quello del libro (parola di Stephen King) e notizia delle ultime settimane, diventerà anche una Mini Serie Tv. La Zattera è un’altro racconto che ho adorato, un racconto breve ma molto efficacie.

«Ora aggrappati al mio braccio, Tieniti forte. Visiteremo luoghi oscuri, ma io credo di sapere la strada. Tu bada solo a non lasciarmi il braccio. E se dovessi baciarti nel buio, non sarà niente di grave: è solo perché tu sei il mio amore» S.K.

2 commenti

  1. E’ vero, forse non è la migliore raccolta di racconti del re ma contiene delle chicche imperdibili: le due consegne mattutine del lattaio, caino scatenato, tigri, quasi non si possono definire neanche racconti, alcuni si avvicinano più alla forma di frase, ma lasciano il segno; l’arte di sopravvivere e soprattutto il word processor degli dei sono tra i racconti più belli mai letti, fantastici, e poi La scimmia, un capolavoro assoluto di terrore e ansia che ha reso iconico questo animale (mi piace ricordare ad esempio la scimmia minacciatrice che compare in diverse puntate dei Griffin di punta in bianco), che dire….ho sudato freddo durante la sua lettura, con i nervi a fior di pelle per una tensione che ha raggiunto picchi elevati per una semplice lettura ( sensazione che avrei rivissuto durante la lettura del racconto L’allievo di Stagioni diverse). Solo questo racconto merita l’acquisto del libro

    Piace a 1 persona

  2. La scimmia giocattolo con il suo yang-yang-yang mi aveva terrorizzato, una di quelle letture serali che ti rimangono impresse 🙂
    Alcuni di questi racconti li ricordo benissimo e con piacere, altri quasi non li rammento… Credo sia giunta l’ora di una rilettura!

    Piace a 1 persona

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...